Crea sito

Gianluigi Capitanio 2009

“Nelle sue sculture, composte da elementi ferrosi riciclati, Paolo Camiz restituisce l’anima ad un progetto che ridà forma, vita e significati simbolici ad elementi inanimati ed abbandonati all’oblio. Il trittico formato da ‘Don Chisciotte’, ‘Sancho Panza’ ed ‘Il Mulino a vento’ è la sublimazione colta e poetica di tale respiro creativo che apre nuovi confini all’espressione artistica della scultura . I tre pezzi, vicini nel loro destino letterario ed immaginifico ma parimenti distanti nella loro isolata personalità e funzionalità, rappresentano il momento inventivo più alto dell’Artista che li fa interagire, come un unico quadro di sintesi, con le loro particolari diversità: l’elegante dissociazione elitaria di Don Chisciotte, l’attonita dipendenza e basso profilo di Sancho Panza con la sinuosa architettura del mulino a vento, archetipo maligno di ogni angheria ed ostacolo mentale da sconfiggere. L’estetica della scultura moderna ha trovato il suo geniale approdo nella duttile ed aerea musicalità compositiva di Paolo Camiz”. 

Contatta Paolo Camiz

Nome (richiesto)

email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

×